STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Quella troia di mia moglieIN TRE CHE GODURIAciò provato in treno...da davideUn aiuto al lavorouna giornata in.......Una suocera per amanteLa famiglia in vacanza, mia zia gode in cittàIncontro Inaspettato [4]...
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Autostrada deserta
Mi presento, sono Mario, 38 anni e sono sposato da 3 con Francesca, 33 anni. Per ora non abbiamo figli, e siamo una coppia felice. La nostra vita sessuale è molto movimentata perchè amiamo fare scambi di coppia, oppure, come spesso capita amo osservarla, masturbandomi, mentre scopa con altri uomini. I nostri incontri li facciamo sempre con persone che ormai conosciamo da anni, ma quest'estate ho scoperto che mia moglie è molto più troia di quanto pensassi. Prima di descrivere l'accaduto ve la presento fisicamente. Alta 172cm, mora, occhi verdi, labbra carnose (fa ottimi pompini), fisico formoso con VI di seno e culo sodo.
Ecco quanto ci è accaduto la scorsa estate.
Durante un weekend di luglio siamo andati a trovare una coppia di amici a Bologna, al ritorno, in autostrada avviene ciò che mai mi sarei aspettato di vedere. Era domenica pomeriggio e stavamo percorrendo l'autostrada del sole, insolitamente deserta, per fare ritorno nella nostra città (Napoli), erano quasi le 2 del pomeriggio quando ci siamo fermati in un area di servizio tra Firenze e Roma (non ricordo bene quale fosse) per ristorarci un pò, prendere un caffè e fare i soliti bisogni fisiologici. Entriamo in autogrill, mia moglie, come sempre vestita sexy e molto arrapante, indossava un top molto scollato che lasciava l'ombellico scoperto, una minigonna molto corta che se si chinava a pecorina si intravedevano le sue grazie, e degli infradito a zatteroni, truccata e con smalto rosso vivo su mani e piedi. Come dicevo, entriamo in autogrill a prendere qualcosa da mettere sotto i denti, notando da subito gli sguardi degli uomini presenti su di lei, ci sediamo e cominciamo a commentare il weekend appena passato. Ad un certo punto mia moglie mi fa osservare 2 uomini dall'aria poco raccomandabile, al bancone, che non smettevano di osservarla e che probabilmente stavano facendo commenti su di lei poco carini. Ci ridiamo un pò su, e le chiedo di stuzzicarli un pò, così tanto per gioco, ma lei dice che non era il caso di creare certe situazioni, nel frattempo a me viene da andare al bagno e non per fare la pipì, così mi dò appuntamento con mia mgolie vicino all'auto, intanto che lei si fuma una sigaretta. Dopo circa 10, forse 15 minuti, esco dall'autogrill e guardandomi intorno, noto mia moglie in mezzo ai 2 tizi del bancone, avviarsi dietro un TIR, con uno dei 2 che le palpava il culo. La cosa, mi fa rimanere di stucco, ma decido di non rovinare la situazione, anzi mi avvio quatto quatto per sbirciare qualcosa. Così mentre loro passano dietro al TIR io faccio il giro inverso e cioè passando dalla motrice e sporgendomi per notare cosa succeddesse. Vedo mia moglie posare la borsetta a terra, mentre i 2 tirano fuori i loro cazzi, devo dire anche belli grossi, lei subito si abbassa accovacciandosi sulle caviglie e comincia a lavorarli con la bocca, i 2 nn le danno tregua, e la scopano in bocca violentemente, sentendoli pure dire frasi poco cortesi nei suoi confronti e che si può benissimo immaginare, poco dopo la vedo alzarsi il top e tirar fuori le tette (non indossava il reggiseno), i 2 nn perdono tempo a leccargliele e a mordicchiarle, e poi a sbattere su di esse le rispettive cappelle, facendole a turno, pure una spagnola, e poco dopo sento mia moglie invitarli a sborrare presto, prima che io mi accorgessi di tutto, ma loro, volevano fotterla completamente, contro la sua volontà, così uno si mette con le spalle al TIR, mi moglie si alza, e l'altro la prende da dietro e la fa piegare alla pecorina, quello con le spalle al TIR, la prende per i capelli e le ficca il cazzo in bocca, mentre l'altro le alza la minigonna e le tira giù il perizoma e comincia a leccarla tra culo e fica e poco dopo lo vedo entrare col suo cazzone alternandosi con i 2 buchi. All'inizio mia moglie mostrava ripudio, ma poi ho notato come le piaceva e come godeva, i 2 tizi si sono alternati un paio di volte in quella posizione, e dopo lei si è rimessa accovacciata sulle caviglie, con le gambe larghe, mentre si toccava la fica, i 2 uomini hanno cominciato a masturbarsi tenendo i cazzi vicino alla faccia di mia moglie, notando poco dopo la loro sborrata sul suo viso e sulle sue tette imbrattandole anche il top e la minigonna. Poi i 2 si sono ricomposti prendendo come trofeo il suo perizoma, mentre mia moglie ha preso dei fazzolettini dalla borsa per pulirsi, a quel punto, me ne sono andato in auto aspettandola impazientemente. Dopo qualche minuto, lei arriva, le ho chiesto dove era finita e lei mi ha risposto che dopo aver fatto un giro nel negozietto era andata pure lei in bagno, io sfacciatamente le ho detto che avevo visto tutto, lei quasi sembrava morire, ma le ho confessato che mi aveva talmente eccitato che volevo un pompino da lei, così trovammo una piazzola di sosta, e mi fece un gran bel pompino arrivandole in bocca, ed ora mi confessa molte delle sue scappatelle che non conosco, soprattutto con suoi colleghi di lavoro.
Sarò anche cornuto, ma sono felice, ed ammetto che anche io ogni tanto ho il mio momento di gloria con amiche e colleghe di lavoro. Grazie per avermi letto!!!

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 57): 6.44 Commenti (270)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10